Il Consiglio dell’Unione dei Comuni della Romagna Faentina ha approvato il “Regolamento per la prevenzione e il contrasto delle patologie e delle problematiche legate ai giochi leciti che consentono vincite in denaro”, pubblicando anche la “Mappatura dei luoghi sensibili“.

Nella motivazione si legge:

“Premesso che il fenomeno dell’incremento del gioco d’azzardo e il progressivo sviluppo di una dipendenza patologica sta assumendo, nel nostro paese, aspetti di problematicità, oltre che sul piano psicologico individuale, anche in ambito relazionale, familiare, sociale e penale e premesso che è ormai noto e indiscutibile che il disturbo da gioco d’azzardo è notevolmente aumentato negli ultimi anni secondo i dati forniti dalle Ausl e dagli enti competenti in queste rilevazioni.”

Il regolamento disciplina le modalità di gestione delle attività relative all’esercizio di giochi leciti e prevede che nel 2018 le sale slot andranno via dal centro urbano dei Comuni dell’Unione della Romagna Faentina. Dopo aver effettuato un monitoraggio delle sale gioco, delle macchinette presenti negli esercizi commerciali e dei luoghi sensibili, i Comuni del territorio faentino sono pronti a mettere in pratica la delibera regionale per contrastare il gioco d’azzardo, allontanando nelle zone periferiche le sale slot ed eliminando le videolottery nei bar.

Per tutti i dettagli scarica il regolamento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi